Manutenzione e verifica del tuo impianto elettrico a Brescia da parte di tecnici certificati ISO 9001 e lettera A

Affida la sicurezza della tua azienda a una delle poche aziende certificate sul territorio. Hai la garanzia del rispetto della normativa dgls 81/08 sugli impianti elettrici.

Manutenzione impianto elettrico: perché rivolgerti a noi?

Il primo check up è gratis

Individua i rischi che corre la tua azienda, senza spendere un euro e diventa consapevole delle possibili sanzioni che rischi in caso di controlli..

ISO 9001 e Lettera A, CEI, PAV e PES

Per interventi su cabine a media e bassa tensione.

Certificato di rispondenza​

Se hai un impianto non più a norma possiamo, dopo aver effettuato gli opportuni interventi di manutenzione, rilasciarti il certificato di rispondenza.

Pronto Intervento entro 24H

Perché aspettare giorni interni, con disagio per te e i tuoi clienti, quando puoi avere la sicurezza di una azienda che interviene quando hai bisogno?

Risparmia fino al 30% sulla manutenzione

Con la nostra Global Service risparmi fino al 30% sul costo di manutenzione dei tuoi impianti antincendio, elettrico e di climatizzazione. Hai un unico referente e risparmi.

Tecnici esperti in linea con il Dgls 81/08

Dopo aver maturato 20 anni nel campo della manutenzione degli impianti antincendio, abbiamo deciso di ampliare il nostro campo d’azione alla verifica degli impianti elettrici.

Questa scelta nasce dall’idea di volerti offrire un unico referente che possa gestire interamente il corretto funzionamento di tutti gli impianti.

A distinguerci dalla concorrenza è la possibilità di farti risparmiare in maniera importante grazie al contratto di manutenzione Global Service, che consente di avere un unico referente per la manutenzione degli impianti antincendio, elettrici e di condizionamento (invece di pagare tre aziende diverse e quindi facendo lievitare i costi).

Il nostro obiettivo è sempre stato quello di focalizzarci sulla sicurezza degli interventi, ottenendo sia tutte le certificazioni fondamentali per il rispetto della normativa per la revisione degli impianti, che quelle ISO 9001 e il Dgls 81/08.

Check up gratuito per il tuo impianto elettrico

Verifica periodica e manutenzione degli impianti elettrici

Di seguito troverai il dettaglio di tutte le nostre aree di intervento

Oltre che per obbligo di legge, per la tua sicurezza è fondamentale che i dispositivi di messa a terra funzionino regolarmente ed evitino folgorazioni.

La verifica della messa a terra è regolamentata dal DPR 462/2001 ed è considerata una revisione periodica che va effettuata da organi abilitati dal Ministero delle Attività Produttive (non sono valide le verifiche delle aziende installatrici).

Chi ha l’Obbligo della verifica sugli impianti di messa a terra?

Tutte le attività lavorative con almeno un lavoratore al proprio interno, a prescindere dalla tipologia di contratto o se è retribuito o meno. Anche la presenza di un semplice tirocinante è sufficiente a far scattare l’obbligo.

Sono escluse solo i collaboratori domestici e le imprese familiari.

Anche enti pubblici come scuole, ospedali sono tenuti alla verifica, così come le chiese e i condomini.

Ogni quanto bisogna effettuare la verifica?

Secondo il DPR 462 la verifica è biennale per gli impianti a maggior rischio (definiti secondo la normativa DPR 151/2011), altrimenti quiquennale.

Il certificato di rispondenza non può essere da tutti, men che meno dagli elettricisti improvvisati e tuttofare. Il D.M. 37/08 è il documento sostitutivo della Dichiarazione di Conformità, prevista dalla Legge 46/90 e regolamentata dal D.P.R. 447/91 e prevede, oltre all’iscrizione all’albo professionale, almeno 5 anni di esperienza nell’impianto di riferimento.

La valutazione del rischio dell’impianto elettrico viene effettuata per rispondere agli : obblighi del D.LGS. 81/08 e della nuova edizione della CEI 11-27:2014.

La valutazione del rischio dell’impianto elettrico è un obbligo di legge, come esplicitato dal Titolo III del D. Lgs. 81/08 che specifica i criteri di rischio e le misure di sicurezza da prendere.

D.Lgs. 81/23008

Art. 86. Verifiche e controlli
1. Ferme restando le disposizioni del Decreto del Presidente della Repubblica 22 ottobre 2001, n. 462, in
materia di verifiche periodiche, il datore di lavoro provvede affinché gli impianti elettrici e gli impianti di
protezione dai fulmini siano periodicamente sottoposti a controllo secondo le indicazioni delle norme di
buona tecnica e la normativa vigente per verificarne lo stato di conservazione e di efficienza ai fini della
sicurezza.
2. Con decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro del lavoro, della salute e
delle politiche sociali, adottato sentita la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le
province autonome di Trento e di Bolzano, sono stabilite le modalità ed i criteri per l’effettuazione delle
verifiche e dei controlli di cui al comma 1.
3. L’esito dei controlli di cui al comma 1 è verbalizzato e tenuto a disposizione dell’autorità di vigilanza.

Il DPR 462/01 prevede controlli ogni cinque anni per gli impianti di messa a terra che non presentano elevati rischi di incendio.

I cinque anni vengono calcolati rispetto alla messa in servizio dell’impianto elettrico.

 

Contenuto commutatore

Effettuiamo l’installazione e la manutenzione dei Gruppi Statici di Continuità (UPS) presso aziende, scuole, ospedali e realtà industriali al fine di evitare black out e mantenere costante l’alimentazione di corrente elettrica per quegli apparecchi che non possono interrompere il loro servizio senza causare gravi disservizi.

Ti proteggiamo dal rischio di scariche elettriche atmosferiche in ottemperanza alle normative CEI 81-10/3 e CEI 81-10/4.

L’interruttore differenziale, anche detto salvavita, va controllato secondo la periodicità indicata dal costruttore o facendo riferimento all’allegato D (informativo) della Guida CEI 23-29, ogni 6 mesi.

Con riferimento alla norma UNI EN 1838:2013 l’illuminazione di emergenza è un requisito obbligatorio per tutti quegli edifici destinati al pubblico o ai lavoratori, con funzioni antipanico, per facilitarne l’esodo o garantirne la sicurezza in situazioni di alto rischio.

Operiamo principalmente con aziende e realtà industriali per la sicurezza dei loro uffici e impianti di produzione in caso di furto o intrusione non autorizzata.

Ci occupiamo della messa a norma e della successiva certificazione delle reti dati aziendali.

Ci occupiamo dell’installazione e manutenzione dei gruppi elettrogeni per realtà industriali, aziendali o per realtà quali ospedali e luoghi pubblici.

Parte del nostro lavoro è quello di garantirti il pieno rispetto delle varie normative di riferimento: la direttiva sulla bassa tensione (72/23/CEE), quella sulla sicurezza delle macchine (DPR 459/96), sulla sicurezza dei gruppi elettrogeni (UNI EN 12601) nel caso di gruppi elettrogeni con motori alternativi a combustione interna

l gruppo elettrogeno presenta pericoli di natura elettrica e come tale, quando la tensione nominale è compresa fra 50 V e 1000 V in c.a. o fra 75 V e 1500 V in C.C., deve sottostare alla direttiva bassa tensione ( 73/23/CEE ). Il gruppo elettrogeno però è anche una macchina perché possiede organi in movimento e quindi è soggetto anche alle direttive europee sulla sicurezza delle macchine recepite in Italia dal DPR 459/96 . Vista la complessità del problema ai fini della sicurezza, una Norma, la UNI EN 12601 si occupa proprio della sicurezza dei gruppi elettrogeni mossi da motori alternativi a combustione interna. Se necessario si dovrà applicare anche la direttiva sulla compatibilità elettromagnetica EMC 89/336/ CEE , recepita dal DLgs 615/96 , e la direttiva 2000/14/CE , recepita dal DLgs 262/02 , sull’inquinamento acustico per le macchine che funzionano all’aperto. Si ricorda per finire che ogni gruppo elettrogeno deve sempre riportare la marcatura CE ed essere accompagnato dalla dichiarazione di conformità CE alle suindicate direttive.

Problemi con l'impianto elettrici?
Ecco i più comuni che risolviamo

Cortocircuito impianto

Dispersione impianto

Sovratensioni

Falsi allarmi

Impianti non a norma

Risparmia fino al 30% sul tuo impianto elettrico

Ci occupiamo da 20 anni di installare e mantenere efficienti gli impianti elettrici delle aziende. Questo significa che tutti i nostri manutentori sono tecnici qualificati e non mandiamo stagisti o praticanti.

Disponiamo di diverse offerte commerciali che ti permetteranno di risparmiare, sopratutto qualora decidessi di affidarci anche la manutenzione  degli impianti elettrici e del condizionamento (Contratto Global Service). 

Un doppio vantaggio per te: risparmi e hai un unico referente per la manutenzione della tua azienda.

Hai bisogno di noi?
Siamo qui, per te.

Compila il form qui sotto e ti risponderemo nel più breve tempo possibile

Preferisci parlare con noi? Chiamaci allo 030 259 4495

Ti risponderemo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18