Manutenzione Gruppi Elettrogeni

manutenzione gruppi elettrogeni

Richiedi un preventivo

Quali sono le normative che regolano la manutenzione dei gruppi elettrogeni?

Norma CEI 11-1 – “Impianti elettrici con tensione superiore a I kV in corrente alternata”

Norma CEI 11-20 – ” Impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria”

Norma CEI 17-13 – “Apparecchiature assiemate di protezione e di manovra per bassa tensione (quadri BT)”.

Norma CEI 64-8 – “impianti elettrici utilizzatori di bassa tensione”.

DK5740 – “Criteri di allacciamento di impianti di produzione alla rete MT di Enel distribuzione”.

DK5940 – “Criteri di allacciamento di impianti di autoproduzione alla rete BT di Enel distribuzione”.

 

Come si classificano i gruppi elettrogeni?

La norma CEI 64-8 classifica i gruppi elettrogeni in base alla tensione nominale:  

Sistema di categoria 0: Sistema con tensione nominale minore o uguale a 50 V se in corrente alternata o a 120 V se in corrente continua.


Sistema di categoria I: Sistema con tensione nominale da oltre 50 V fino a 1000V compreso se in corrente alternata o da oltre 120 V fino a 1500 V compreso se in corrente continua. 


Sistema di categoria II: Sistema con tensione nominale oltre 1000 V se in corrente alternata o oltre 1500 V se in corrente continua fino a 30 000 V compreso.


Sistema di categoria III: Sistema con tensione nominale oltre 30000 V.